Domenica 13 febbraio ore 16

photo di Musacchio Iannello

KOLOK

I TERRIBILI VICINI DI CASA

con Milo Scotton e Olivia Ferraris

regia di Philip Radice

scenografia di Carmelo Giammello

costumi di Colomba Ferraris

produzione ArteMakia

circo teatro poetico

Uno spettacolo comico e poetico ambientato tra gli appartamenti di un piccolo condominio; una scelta non casuale, ma basata sulle relazioni o meglio “non-relazioni” bizzarre che si instaurano spesso tra i coinquilini di uno stesso edificio, nella realtà attualissima della vita in città. A volte sconosciuti, ancor più spesso ignorati, solamente per mancanza di un’occasione. Noi forniamo questa occasione ai personaggi per scoprire di fronte agli occhi degli spettatori cosa potrebbe accadere se…

Kolok vuole, rappresentando stralci di quotidiana realtà, incentivare adulti e bambini a non esitare a regalare un sorriso, un aiuto, o anche solo due parole a chi condivide con loro la porta d’ingresso, le scale, chi vede le stesse cose se butta lo sguardo fuori dalla finestra… In fin dei conti se togliessimo la parete frontale a un qualunque condomino scopriremmo come viviamo incredibilmente tutti sotto lo stesso tetto…

Inoltre in Kolok si tratterà, sempre in maniera delicata e divertente il problema attuale della comunicazione. Raniero, nuovo abitante dell’appartamento sfitto da mesi, parla un curioso linguaggio che non capiremo a quale paese appartenga e così subentra la paura del diverso, ma cos’è infine il diverso? Chi è diverso? In fin dei conti siamo tutti diversamente uguali.